Circolo ACLI Helder Camara
Comunità di San Benedetto al porto
Bottega della dignità propogono

 

in occasione del quinto anniversario di don Andrea Gallo (18 luglio 1928 – 22 maggio 2013)
e del venticinquesimo giorno pasquale di don Tonino Bello (18 marzo 1935 – 20 aprile 1993)


messa alle ore 18, in piazza Banchi, a Genova, celebrata da padre Alex Zanotelli, il 22 maggio 2018;

presentazione del libro "Abbiamo un sogno" di Francesco Comina – incontro con l'autore – il 23 maggio, alle ore 21, presso il Club Velico, a Cogoleto;

presentazione del libro "I ragazzi di don Gallo oggi" di Marco Poggi – incontro con l'autore – il 31 maggio, alle ore 21, presso il Club Velico, a Cogoleto;

quinto cammino di pace a piedi da Cogoleto a Savona, il 2 giugno.


Tutti sono invitati.

19-20 MAGGIO

Le ACLI  collaborano con Prènatal per l'evento nazionale di Mission Bambini "Banco dell’infanzia", la prima raccolta di prodotti per la prima infanzia in tutta Italia. 

mission.jpg

COMUNICATO STAMPA

 

SODDISFAZIONE PER I PRIMI DATI DIFFUSI DALL’OSSERVATORIO STATISTICO DELL’INPS SUL REDDITO D’INCLUSIONE

 

L’Alleanza contro la Povertà esprime soddisfazione per le evidenze che emergono dai primi dati diffusi dall’Osservatorio Statistico dell’INPS sul Reddito d’inclusione. Durante la tavola rotonda che ha visto coinvolti – oltre al Presidente dell’INPS Boeri – anche il Presidente del Consiglio Gentiloni, il Ministro del Lavoro Poletti ed il Portavoce dell’Alleanza contro la Povertà Rossini, è risultato evidente come la strada sia quella giusta. I risultati sono ancora parziali ma già oggi, con le misure messe in campo - SIA prima e ReI poi - è stato raggiunto circa il 50% della platea potenziale di riferimento.

Numerose le indicazioni emerse dal Presidente dell’INPS Boeri: 7 su 10 nuclei beneficiari risiedono nelle regioni del Mezzogiorno e vi è maggior incidenza dove c’è più disoccupazione; 3 beneficiari su 4 del SIA e del ReI sono in famiglie numerose; il ReI è stato fondamentale per molte famiglie, per le quali rappresenta l’unico forma di sostegno. Non va inoltre sottaciuto che un quinto dei beneficiari è rappresentato da nuclei familiari con disabili.

Boeri – pur riscontrando con soddisfazione la rilevanza del tema della lotta alla povertà per tutta la campagna elettorale – ha affermato che ora bisogna resistere alla tentazione di ricominciare da capo con una nuova misura. “Bisogna piuttosto consolidare la misura esistente, migliorandola secondo le direttrici che abbiamo evidenziato” sostiene il Portavoce dell’Alleanza contro la Povertà Roberto Rossini. “Ad un anno dalla firma del memorandum, possiamo esprimere apprezzamento per il lavoro svolto. Noi abbiamo fatto la nostra parte, indicando tra le altre cose l’importanza del criterio del monitoraggio e dell’universalismo della misura”.

Secondo l’Alleanza contro la Povertà il nuovo Governo dovrà estendere la copertura del ReI ed il contributo economico, e, soprattutto, investire sull’attuazione della misura: è infatti cruciale il potenziamento dei servizi pubblici territoriali per rendere questa misura di contrasto alla povertà pienamente efficace. “Lo strumento c’è e gli stanziamenti illustrati dal Ministro Poletti vanno nella giusta direzione. Ora avanti senza remore nella sfida cruciale, che e è quella del welfare locale, chiave essenziale per per far sì che la misura sia efficace allo stesso modo su tutto il territorio nazionale”.

Il Presidente del Consiglio ha affermato che la congiuntura economica favorevole, pur nella fase delicata di transizione politica, consente di guardare con fiducia al futuro e alla riduzione delle diseguaglianze. L’evidenza che emerge dai dati consente di poter affermare che “il ReI funziona e funzionerà ancora meglio dal 1° luglio, con l’allargamento della platea e le misure integrative inserite nel bilancio 2018. E’ una misura che va difesa e potenziata ulteriormente sul fronte delle politiche attive. L’Alleanza contro la Povertà ha avuto un ruolo estremamente significativo ed indispensabile, dimostrando concretamente il ruolo dei corpi intermedi”.

 

 

Ufficio Stampa Acli Nazionale

ufficiostampa@acli.it

346 3180668

APE DAY

VENERDI 19 MAGGIO VI ASPETTIAMO PER LA GIORNATA NAZIONALE DELL'INFORMAZIONE SULL'ANTICIPO PENSIONISTICO :) 

#inpensioneprima

INCONTRIAMOCI!!!!

Elezione nuovo presidente USacli Savona

Sabato 28 gennaio 2017 si è svolto il XV congresso provinciale Savona USacli
Lo sport che vogliamo "Entusiasmante" nel quale è stato eletto il consiglio provinciale e il nostro nuovo presidente Martina Isoler, l'USacli Savona ringraziano Daniele Petrocca per il lavoro svolto in questi anni come presidente provinciale.

ACLIBRI

 

ACLIBRI è uno ScambiaLibri: puoi prelevare o depositare i libri che vuoi, gratis!

 

I punti in cui si possono trovare libri di ACLIBRI sono all'interno delle strutture collegate alle ACLI nella Provincia di Savona e si chiamano Centri di Scambio (CdS).

 

Vuoi prelevare un libro?

Puoi prenderlo liberamene dallo scaffale: tutti i libri possono essere presi e poi, meglio se dopo averlo letto, puoi riportarlo qui oppure in un altro Centro di Scambio (CdS).

Se hai accesso ad internet, puoi trovare sul sito www.aclisavona.it l'indirizzo degli altri CdS.

Se non hai accesso ad internet, puoi chiedere informazioni presso questo CdS.

 

Vuoi restituire un libro?

Lascialo qui sullo scaffale, oppure sullo scaffale di altro CdS di tua scelta.

 

Vuoi lasciare qui un tuo libro?

Puoi lasciare qui un libro, se non lo vuoi più tenere e se hai piacere che altri lo leggano.

Lascia il tuo libro nella scatola in basso a sinistra dello scaffale, provvederemo a timbrarlo ed a metterlo a disposizione di chi vorrà prelevarlo.

 

È gradito (non obbligatorio) che chi restituisce o lascia un libro, scriva (a matita) una breve frase nella seconda pagina del libro, lasciando così un suo pensiero, un commento, insomma quello che desidera.

 

Vuoi aprire o sollecitare l'apertura di un nuovo Centro di Scambio?

Scrivi l'indirizzo, le motivazioni ed i recapiti delle persone di riferimento ed inviali con la posta elettronica ad aclilibri.sv@acli.it oppure scrivi gli stessi dati su di un foglio e lascialo nella scatola in basso a sinistra dello scaffale.