ACLI SAVONA
ACLI SAVONA

Patronato ACLI

PATRONATO ACLI

il Patronato ACLI svolge le seguenti attività :

Invalidità Civile

Il PATRONATO ACLI istruisce e segue le pratiche per l’invalidità civile dalla presentazione della domanda sino all’esito e si occupa di tutelare il richiedente, consigliando la strada opportuna, nei casi di non riconoscimento. L’invalidità civile riguarda una serie di prestazioni riconosciute dall’Inps e dagli enti preposti che in ragione ed in misura di un problema di salute possono consentire un beneficio per la ricerca del lavoro (collocamento mirato), l’esenzione dal ticket, l’agevolazione per la fornitura di protesi ed ausili, fino all’erogazione di una pensione o di un indennità d’accompagnamento nei casi più gravi.
La legge n° 104/1992 consente a seguito di verifica dello stato di salute di prevedere forme di assistenza autorizzata da parte di lavoratori. Il PATRONATO ACLI si avvale della collaborazione di medici convenzionati e nel caso di contenzioso di consulenti legali convenzionati.

Infortuni sul Lavoro e Malattie Professionali

Il PATRONATO ACLI assiste il lavoratore per ottenere il riconoscimento dei propri diritti in caso d’infortunio avvenuto nel caso di attività lavorativa o nel caso qualora dalle attività svolte possa scaturire una malattia professionale (es. sordità, silicosi etc). Il PATRONATO ACLI si avvale della collaborazione di medici convenzionati e nel caso di contenzioso di consulenti legali convenzionati.

Ricostituzioni, supplementi, pensioni supplementari.

Il PATRONATO ACLI nell’ambito della propria consulenza pensionistica e previdenziale verifica l’eventuale diritto a prestazioni derivanti da contribuzione versata in gestioni diverse oppure successivamente al pensionamento.

Pensioni

Il PATRONATO ACLI si occupa di fornire una consulenza in ambito pensionistico e previdenziale partendo dalla verifica della situazione contributiva (regolarità versamenti, eventuali maternità, servizio militare o riscatto della laurea o altri periodi particolari). La pensione è una prestazione economica generalmente post lavorativa erogata dagli enti di previdenza dello Stato o dalle casse di ordini professionali il cui riconoscimento viene ottenuto al raggiungimento di determinati requisiti di età e contribuzione che recentemente per effetto della Riforma Monti-Fornero sono stati cambiati. E’ opportuno che ognuno, e non solo chi è prossimo alla pensione, verifichi costantemente nel corso della propria vita lavorativa anche in ragione dei cambiamenti e delle interruzioni che possono intervenire, la propria situazione previdenziale per evitare brutte sorprese.
Il PATRONATO ACLI assiste i lavoratori che per ragioni di salute non derivanti da attività lavorativa possono aver diritto ad una pensione prima dell’età pensionabile (pensione d’invalidità e inabilità). Infine il PATRONATO ACLI supporta i familiari a svolgere le pratiche per l’ottenimento della pensione di reversibilità (per coniugi e figli) nel caso del decesso del titolare della pensione.
Per la verifica della situazione previdenziale e per istruire le pratiche, che talvolta richiedono approfondimenti, si può fissare un appuntamento telefonando al numero verde 800-740044 oppure ai numeri delle sedi.

Disoccupazione

L’Indennità di disoccupazione è una provvidenza economica riconosciuta a seguito di estinzione di un rapporto di lavoro per cause non attribuibili alla volontà del lavoratore stesso. Dal 1° gennaio 2013 in relazione agli eventi di disoccupazione che sorgeranno dopo tale data viene introdotta una nuova misura chiamata ASPI (Assicurazione sociale per l’impiego) destinata a sostituire le diverse forme di sostegno per lo stato di disoccupazione in precedenza esistenti. La domanda può essere presentata all’Inps mediante il Patronato.

—->Documentazione Necessaria<—-

Maternità

L’assegno al nucleo familiare (A.N.F.) costituisce un sostegno per le famiglie dei lavoratori dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente, i cui nuclei familiari siano composti da più persone e che abbiano redditi inferiori a quelli determinati ogni anno dalla Legge.
L’A.N.F. non costituisce reddito ed é esente da qualsiasi ritenuta previdenziale o fiscale.
Il riconoscimento e la Determinazione dell’importo dell’ A.N.F., vengono effettuati tenendo conto della Composizione e del Reddito complessivo del Nucleo familiare.

—>Documentazione Necessaria<—-

Assegno al Nucleo Familiare

L’indennità di maternità è una provvidenza economica che sostituisce la retribuzione quando la lavoratrice è assente dal lavoro obbligatoriamente per gravidanza e puerperio, o adozione/ affidamento. La domanda deve essere presentata all’Inps e al datore di lavoro prima dell’astensione obbligatoria allegando il certificato di gravidanza del ginecologo, da cui si desumono la data presunta del parto e l’epoca di gestazione. Il Patronato può provvedere all’inoltro all’Inps.

—->Documentazione Necessaria<—-

PER INFO:

http://www.patronato.acli.it

patronato.jpg